sabato 22 marzo 2008

SUL PROCESSO AL LEGHISTA CALDEROLI

"La fogna va bonificata e visto che Napoli oggi è diventata una fogna bisogna eliminare tutti i topi, con qualsiasi strumento, e non solo fingere di farlo perché magari anche i topi votano" (Roberto Calderoli,
vice-presidente uscente del Senato della Repubblica,già Ministro delle riforme istituzionali nel governo Berlusconi II, è coordinatore delle Segreterie nazionali della Lega Nord per l'indipendenza della Padania.
Nel 2006, Calderoli è stato accolto e osannato da seimila poveracci,
quando è venuto a Catania ad omaggiare il patto Bossi-Lombardo).
§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§
Per la frase sopra riportata,il coordinatore lombardo è stato denunciato e sarà processato, presso il Tribunale di Roma,il 31 marzo 2008. Sull'argomento ho ricevuto l'e-mail dell'amico Aniello che pubblico...
"Io, fratello compatriota Aniello Esposito, ci sarò.
Tengo a precisare che:
1. l'udienza, quasi sicuramente sarà rinviata per motivi politici;
2. nella assurda ipotesi che l'imputato venga assolto, bisognerà iniziare una campagna mediatica mirata sulla nomina da parte di un giudice romano di "Napoli città fogna" status che certifica la volontà del governo toscopadano di ostacolare la rinascita delle Due Sicilie;
3. se l'imputato sarà condannato, la campagna mediatica dovrà essere mirata a screditare il sig. Lombardo che si associa con queste persone, ed il vicesindaco di Lampedusa che con tanto orgoglio porta in giro la bandiera della Lega lombarda.
Carissimi fratelli, sarà per me un immenso piacere incontrarVi nella Terra dell'Acqua Santa".

1 commento:

TemporaNigra ha detto...

Cose dell'altro Geo....

Saludos