martedì 16 dicembre 2008

BRISCOLA (e non solo)A MAZZE...

Persino Blondet si è dovuto sbilanciare. Che mentre svia l'attenzione degli italiani (del nord...) sui dettagliuzzi degli attentati in India, non riesce a dedicare mezza parola a quello che succede a Palermo facendo finta di non capire. Ed invece ora ecco in arrivo aggratis (bontà sua...) la riproposizione di un bel “Pompei e Catania”. Come dire “Napoli e Palermo”. Sicilia e Campania d'accordo. Che i rispettivi vulcani li seppelliscano! 'Quando sovviemmi di cotanta speme', come disse una volta il poeta. E come ripeterà un bel dì il nostro tornando a dolersi di sua sventura...
Continua a leggere...Briscola a mazze
******
Il titolo e l'immagine sono di questo blog

2 commenti:

Orazio Vasta ha detto...

...Intanto,nel "tutti-quelli del centrodestra- contro Lombardo"...con Cuffaro(chi facci!)che considera finita l'amicizia con l'amico Raffaele...e con la senatrice Finocchiaro che "apre" a Lombardo...dimenticando,che proprio Lei ha "chiuso" la porta in faccia ai Siciliani,quando ha preferito il seggio a Roma a quello di Palermo...,a sinistra,in Sicilia,stanno maturando grossi terremoti politici...
A Catania,un asso di mazze,dalle antiche radice sindacali-comuniste-diessine-democratiche sta per entrare in scena nella partita in corso...e a fianco del Presidente Lombardo...
Che succederà,lo sapremo presto!
E l'area dei movimenti e dei sottomovimenti,che dalla Sicilia all'Abruzzo agitano la "questione"?
Assomiglia ancora di più al 2 di coppe quannu a briscula è a mazzi!
Saluti,Orazio Vasta

Pippo Barbagallo ha detto...

ABRUZZO: MPA, IL NOSTRO UN GRANDE SUCCESSO ELETTORALE
(ASCA) - Roma, 16 dic - ''Il Movimento per l'Autonomia, triplicando i voti ottenuti alle ultime consultazioni politiche, ha conseguito in Abruzzo un risultato straordinario, contribuendo in modo determinante all'affermazione del centrodestra e del suo candidato Chiodi''. Lo afferma Arturo Iannaccone, parlamentare del Movimento per l'Autonomia.''Il nostro segretario regionale, Giorgio De Matteis, ha svolto un ottimo lavoro e ha fatto del Mpa un partito radicato, particolarmente attento al territorio, suscitando l'attenzione di tanti abruzzesi e di tanti amministratori locali alla ricerca di solidi punti di riferimento nelle istituzioni. Il Movimento per l'Autonomia - conclude - sapra' dare il suo contributo di entusiasmo e di esperienza per consentire all'Abruzzo di risollevarsi dal degrado politico ed amministrativo al quale e' stato condotto dal centrosinistra''