lunedì 21 luglio 2008

Sud:non è più tempo di icone e santini...

Un altro Sud:manifestazione pro-Catalogna indipendente
**************************
Ricevo dal mio fraterno amico Nello Esposito...
Il marginalismo meridionalista ovvero le parodie dell’armata Brancaleone
Credo che le posizioni di comodo, anche quelle che si collocano in posizioni non convenzionali come la scelta della battaglia meridionalista, siano per un certo senso l’unico motivo dominante per alcuni individui che sembra siano più dediti ad esaltare la loro immagine che preoccuparsi del mutamento che necessita al Sud ed alle nostre martoriate contrade, una posizione di convenienza che però nulla potrà mai portare come miglioria alla Causa della Nazione delle Due Sicilie .Bisogna a questo punto tener lontano questi individui che per certi versi sono dotati di un’indiscutibile valenza sofistica, di una buona preparazione culturale se non alta, ma purtroppo lontani dalle reali esigenze e problematiche della gente del Sud, lontani per provenienza familiare, per le scorie ancora presenti delle loro vecchie ideologie italiote ancora non superate e per ceto sociale che sembra una terribile nemesi già accaduta subito dopo la fine delle Due Sicilie, quasi come una punizione divina , se non altro si è creato nel nostro ambiente una sorte di radical chic di sinistrorsa memoria italica che sta via via perdendo il senso pratico del problema per sfociare in azioni da tronisti internettiani, più attenti alla sintassi e alla ripresa televisiva che alle tematiche reali di cui abbisogna la nostra Causa.Il sesso degli Angeli è stato da sempre un quesito caro al mondo intero, ma non per questo il mondo si è fermato, diamine!C’era un tempo in cui il sottoscritto agiva per conto e con un movimento napoletano che a più riprese rifiutava qualsiasi approccio con alcuni componenti partenopei che si occupano di “cose” sudiche o sembra che volessero dare un input alla Causa Duosiciliana, ad ogni mio invito a creare sinergia con codesti esponenti, la risposta dei miei ex amici dell’associazione era di solito la stessa: questi qui sono tutto ed il contrario di tutto, meglio non averci a che fare!Oggi a distanza di anni devo mio malgrado dare ragione alla tesi del mio vecchio gruppo.Non credo sia possibile per un senziente dare ancora credito a chi ha dimostrato una scarsa attitudine alla realtà che ci circonda e continua a dare l’immagine distorta di una parodia dell’armata Brancaleone, ciò è deleterio per l’immagine dell’intero movimento meridionalista ed è un laccio che blocca anche se grazie a Dio sempre più raramente, l’azione in profondità che è diventata oramai irreversibile ed irrinunciabile. Ci vuole coraggio a non rimanere in una posizione di agio, da belli e puliti,arroccandosi dietro la ricerca di aria pulita, tanto così il costo dell’anima non vene mai erogato e si rimane beatamente nel limbo degli ibridi, tutto ciò naturalmente non per cambiare questo stato di cose oramai insopportabile ma per avere la faccia pulita del niente!Ciò che non serve alla nostra gente è rifarsi a quel falso codice imputato alla marineria napolitana il famoso Facite Ammuina, ciò che non serve al nostro popolo è quest’espressione di marginalismo etereo e svuotato di realismo, tutto ciò che non serve al Sud è inseguire santoni della contestazione a prescindere. Quello che non serve è fingersi impegnati per poi rifarsi solo il trucco, ciò che non serve alle Due Sicilie sono queste subdole vergini vestali, c’è bisogno di olio di gomito e di lottare usando tutte le armi che si possono raccattare per un reale cambiamento,il Sud cominciare ad incidere veramente anche quando riuscirà a svincolarsi da profeti fai da te e che potrà avvenire solo attraverso l’ atto di devozione che noi uomini duosiciliani dobbiamo dare alla nostra nazione e non a noi stessi senza perdere mai di vista i valori e l’identità che ci contraddistingue.Non è più tempo di icone da venerare questo è il tempo degli uomini per la lotta a Sud e per il Sud.Questo è essere esponente dei CDS, questo è ciò che noi vogliamo avere a fianco a per proseguire nella disperata lotta di liberazione.
Forza e onore
Fiore Marro
Pubblicato da duesicilie -
http://nazionedelleduesicilie.blogspot.com

******
CDS:Comitato DueSicilie


1 commento:

joao victor ha detto...

Diretório Livre Cadastre seu blog : www.valedoparaiba.inf.br